Amico cormorano,
ce l’hai fatta!
Ti ho visto lassù,
volavi in mezzo al sole,
le tue piume nere
ora sono bianche,
brillano alla luce,
noi siamo rimasti qui,
prigionieri com’eri tu,
dell’acqua nera,
ma ancora di più,
del nostro egoismo,
della nostra avidità
cerchiamo parole
per misurarci tutti,
gli uni con gli altri,
e le parole corrono ripetitive,
svuotandosi ogni giorno di più.
Amico cormorano,
innocente,
quanti innocenti
sono lì con te?
Brillate nella luce,
i vostri colori offuscano
questo mondo
un giorno saremo
lì con te,
ma il nostro cammino
sarà molto lungo
per arrivare alla luce

Amico cormorano,
perdono!