Annarita mia piccola amica

Mari, terre lontane,
mille insidie dovrà superare
quel principe

Cercherà quella creatura,
tenera, a volte ombrosa,
che ha scorto una volta
in mezzo alle nuvole

La pelle chiara, come l’ambra pregiata
gli occhi neri
rubati ad una cerbiatta

Fiera e tenera allo stesso tempo

Come rubarle un sorriso?
Mille maghi hanno risposto
solo l’amore grande puro
farà sorridere la principessa

Lui il Principe,
la cerca,
io,
la conosco.